Vai al contenuto principale

Il ruolo dei giovani nella gestione delle aree protette

Gazzetta ambiente - numero 3 - anno 2018

Articoli presenti nella sezione

La Scozia ha ospitato la Conference 2018 di Europarc Federation (18-21 settembre), il più grande evento dell'anno per quanto concerne i parchi, nella splendida cornice del Cairngorms National Park vicino Edimburgo.
Nella conferenza intitolata, quest'anno, European Parks: Inspired by the Next Generation si è cercato di affrontare un tema molto interessante: il coinvolgimento dei giovani per governare al meglio le aree protette e la definizione delle azioni che devono essere compiute secondo le nuove generazioni. L'argomento scelto per la manifestazione non è casuale, infatti il 2018 è stato designato l''Anno dei Giovani' in Scozia. Nel corso della Conference i giovani sono stati coinvolti nei dibattiti e nei processi decisionali ed è stato presentato il Manifesto della Gioventù (Youth Manifesto): un documento sviluppato congiuntamente da giovani rappresentanti di diverse aree protette europee per definire linee guida per i gestori dei parchi e per massimizzare il coinvolgimento dei millennians. Questo documento indica anche i bisogni e i principali problemi che i giovani vivono nelle aree rurali e presenta raccomandazioni rivolte ai dirigenti per facilitare il loro accesso a lavori e servizi.
Nel Cairngorms National Park sono arrivati delegati da tutta Europa. Grazie soprattutto agli sforzi organizzativi dell'Ente di gestione del Parco di Cairngorms, la Conferenza ha avuto un successo straordinario con numeri di partecipazione tra i più alti di sempre: 465 delegati provenienti da 42 paesi e oltre 630 partecipanti in alcune giornate con eventi specifici; tra gli elementi di rilievo sicuramente l'eccezionale coinvolgimento dei giovani, oltre 90 partecipanti. La Conferenza comprendeva una sessione plenaria con varie presentazioni e un dibattito su temi legati ai giovani, un programma variegato di workshop che copriva fino a venti argomenti, la possibilità di apprezzare i paesaggi mozzafiato degli altopiani scozzesi durante uno degli oltre 16 "field trips", un "market place" dove scambiare e mettere in vetrina prodotti ed eccellenze dei parchi e delle organizzazioni.
Infine, la bandiera della Conferenza EUROPARC è stata consegnata al Parco Nazionale Kemeri, in Lettonia, dove l'anno prossimo, dal 24 al 26 settembre 2019, si terrà la prossima Conferenza di EUROPARC.