Vai al contenuto principale

Valutazione dei servizi ecosistemici nel Parco urbano di Aguzzano nella periferia di Roma

di Stefano Petrella

Gazzetta ambiente - numero 1 - anno 2018

Nel corso dell'estate 2017 una rete di cittadini del IV Municipio di Roma, opportunamente formati e coordinati dall'Associazione di Promozione Sociale "Casale Podere Rosa" ha avviato una serie di rilevamenti di campo all'interno del Parco Regionale Urbano di Aguzzano, con l'intento di effettuare un censimento della vegetazione arborea e arbustiva.
Scopo del censimento è stata l'analisi della struttura vegetazionale e dell'organizzazione spaziale delle specie presenti. Queste informazioni, integrate dai dati orari della concentrazione dei principali inquinanti atmosferici, delle precipitazioni e dell'irraggiamento solare, ha permesso di calcolare i servizi ecosistemici (sequestro della CO2, abbattimento dell'ozono troposferico, del monossido di carbonio, del biossido di azoto, dell'anidride solforosa e delle polveri sottili, produzione di ossigeno, riduzione del runoff urbano) prodotti nell'area di studio. L'applicazione del modello di calcolo "Urban Forest Effects Model - UFORE" elaborato dall'USDA (United States Department of Agricolture – Forest Service) è stato possibile attraverso il software ad accesso libero i-Tree Eco.
Nel corso di questo importante esperimento di Citizen Science i cittadini hanno migliorato la consapevolezza delle caratteristiche ecologiche del parco e elaborato proposte volte a migliorare la gestione dell'area e la resilienza del territorio. Tuttavia il sostanziale disinteresse degli amministratori pubblici e dei gestori del parco dimostra che la classe politica del nostro paese, qualunque sia il colore politico dei suoi rappresentati, non ha ancora acquisito la maturità necessaria per capire che i cittadini sono una risorsa fondamentale per la tutela del territorio.
Il testo integrale dello studio è scaricabile all'indirizzo: https://casalepodererosa.org/servizi-ecosistemici-del-parco-di-aguzzano/